Bianco, il mondo in castigo nell’ultimo romanzo di Laura Bonalumi

All’inizio erano solo un po’ stupiti della neve che aveva iniziato a cadere in autunno, ma presto la situazione si era delineata in tutta la sua devastante tragicità: il mondo, sommerso da una coltre di neve, era diventato decisamente inospitale e il freddo polare aveva ucciso tutti.

Quasi tutti.

Sette persone, sopravvissute alla catastrofe naturale, trovano rifugio in una chiesa: Isabella, 19 anni, voce narrante; Pietro il prete; Davide il leader forte e coraggioso, Miriam una donna che si prende cura di due gemellini orfani e Giovanni, un ladruncolo sorpreso a rubare in chiesa per disperazione.

Tutti hanno perso qualcuno, tutti hanno fame. Anche Isabella lotta con il dolore per ciò ha perso e l’istinto di sopravvivenza.

“Ma io non posso dimenticare e non voglio dimenticare la meraviglia di ciò che era la mia vita prima del ghiaccio, del bianco; prima che la fine del mondo rubasse i miei sogni, i miei piccoli e insignificanti desideri, e li facesse a pezzi prendendosi gioco di ogni mia misera speranza, facendomi sentire stupida.

Sì, mi sono sentita stupida, davanti alla vita che finiva; davanti alla morte che si prendeva ogni cosa, mi sono sentita tremendamente stupida e inutile”.

Cosa succede alle persone in una situazione estrema come questa? Prima di tutto bisogna sopravvivere aggrappandosi a quel filo di speranza che può mostrarsi in un’amicizia, un libro, una crema di riso, un abbraccio. Ma se sopravvivere diventa troppo doloroso?

Bianco, l’ultimo lavoro di Laura Bonalumi è un romanzo da leggere tutto d’un fiato che ci porta nei meccanismi della mente umana messi a dura prova dalla rivolta della natura.

Tanto è il tempo che i protagonisti hanno per pensare, non solo al loro passato ma anche agli errori collettivi.

Stupenda la nota dell’autrice al termine del romanzo.

“..questa storia è la mia personale scusa al mondo. Alla natura. Alle nuove generazioni”.

La lettura di Bianco lascia il lettore con una impegnativa domanda: siamo ancora in tempo per fare qualcosa?

———

Di Laura Bonalumi, abbiamo recensito qui anche Voce di Lupo

La scheda libro

Bianco

di Laura Bonalumi

Il Battello a vapore

Bianco di Laura Bonalumi