“Scusa se ti chiamo stronzo”, un manuale d’istruzioni per capire gli uomini. Scritto da un uomo

Alzi la mano chi di voi non ha comprato almeno un libro su come conquistare un uomo, come capirlo, come tenerselo. Scommetto anche che non ha funzionato. Del resto il libro sarà sicuramente stato scritto da una donna. Eccolo qui il nostro errore, continuare a credere che per capire gli …

Dalla A alla Zeta: quattro autori giocano con le parole

Quattro autori molto diversi tra loro, la voglia di sperimentare e di divertirsi. Sono questi gli ingredienti del volumetto “Dalla A alla Zeta – Follie di quattro scrittori“, edito da Edizioni Covalle,  una lettura piacevolissima che ha accompagnato le mie feste di fine anno. Stefania Convalle, Claudio Gurra, Tania Mignani e …

“Come diventare vivi”, le 10 citazioni più belle del libro di Giuseppe Montesano

“Come diventare vivi”. Solo il titolo di questo libro è già il miglior proposito che possiamo formulare per il nuovo anno. Ma come possiamo “diventari vivi”? Il consiglio dell’autore, Giuseppe Montesano è: “leggete e siate disposti a farvi cambiare dai libri“. Ma, attenzione! Non tutti i modi di leggere sono …

L’amore non vissuto di una “sposa di guerra” nel libro “Una lettera lunga una vita”. Recensione di Lorena Cangiano

Un rimpianto senza fine quello di Assuntina che sceglie di sposare il soldato americano Harry e diventare una “sposa di guerra” abbandonando, insieme a Napoli, martoriata dal secondo conflitto mondiale, Mario, l’amore della sua vita. Ma è Mario che le resta nel cuore, è a lui che scrive, in vecchiaia, …

Anche i fallimenti sono importanti per costruirci una Buona Vita

Il fallimento può avere aspetti positivi? Eccome! Lo sostiene J.K. Rowling, l’autrice della saga di Harry Potter, nel libricino “Buona vita a tutti – I benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione”. Il testo riprende il famoso discorso che la scrittrice tenne nel 2008 di fronte ai laureandi di Harvard. In …

Sta arrivando anche per voi lo tsunami della preadolescenza? Tranquille, ci aiutano i libri di Pellai

Lo guardo e mio figlio sembra sempre il bambino in fasce che dipendeva da me in tutto e per tutto. Lo vedo che è cresciuto, accidenti se lo vedo, e lo sento, accidenti se lo sento! Però continuo a dire a me stessa che l’adolescenza è ancora lontana e che …