“C’è chi dice di volerti bene”, la recensione di Lorena Cangiano

C’è chi dice di volerti bene” è il primo romanzo di Sara Gazzini, autrice della pagina Facebook “La Gazza” che, in poco tempo, ha raggiunto migliaia di followers.
Un giovedì sera come tanti, in un garage come tanti in una piccola periferia fiorentina, otto innamorate anonime scopriranno la verità sull’amore, raccogliendo la forza per raccontare i loro percorsi di passioni imprevedibili e incontrollabili.
Tutto il romanzo si svolge durante il primo incontro tra le Innamorate e la Dottoressa, una love coach esperta. Solo i loro racconti ci portano fuori dalle mura del garage, e ci fanno rivivere luoghi, incontri e tragici epiloghi.
“Perchè siamo donne e amare troppo è la cosa che ci riesce meglio”
Sveva, Giulia, Caterina, Valeria, Virginia, Laura, Sofia e Bianca sono le Anonymous Lovers, donne che camminano sul filo dell’amore ma che hanno perso l’equilibrio.
Ad aiutarle nel percorso di scoperta sull’amore e come sopravvivergli, una Love Personal Trainer con tanto di Laurea in Psicologia e numerosi corsi di self-help negli States, che ha deciso di aprire il centro Innamorate Anonime forte delle sue esperienze e conoscenze sull’amore, su quel capitolo che non è mai concluso.
La Love Coach sarà quindi il rimedio alla cura del loro mal d’amore?
“Se voglio sfiorare le nuvole devo prima toccare il fondo”
Otto storie diverse, otto donne diverse per età e personalità, ma uguali nel cuore di chi sofferto e negli occhi di chi ha pianto.
 E così la “spunta blu” su WhatsApp diventa una speranza di risposta, lo spionaggio telefonico diventa l’àncora a cui aggrapparsi, come la dipendenza dai social network, la trappola della rete, quei mondi virtuali a cui rischiamo di dare un peso che non hanno.
“Ma quale amore non ha aspettative, dottoressa?”
“Un amore maturo, forse”
A fine serata la Dottoressa si svestirà dei suoi panni da coach per vestire quelli dell’Innamorata appartenente al circolo rosa del mal d’amore, da cui nessuno è immune.
Perché l’amore non distingue chi sa affrontare o meno una tempesta, perché arriva e ci prende tutti in pieno. Perché quando una donna ama, ama forte e il vortice travolge tutto il suo essere, mettendo a nudo l’anima: contenitore di debolezze e fragilità.
Perché “c’è chi dice di volerti bene e poi c’è chi lo fa”.
“Amatevi, visto che nessun amore può essere più grande della stima che dovete avere di voi”.

La scheda libro

C’è chi dice di volerti bene
di Sara Gazzini
HarperCollins
Qui si legge