Cluny Brown

 

cluny
Margery Sharp

Cluny Brouwn

Margery Sharp ci aveva già deliziato con il brillante ritratto di una giovane donna indipendente nel romanzo Britannia Mews (Astoria 2011), ora con Cluny Brown un’altra simpatica figura femminile viene rappresentata con garbo e ironia. Ambientato fra la Londra operaia della fine degli anni trenta e la tenuta dei ricchi aristocratici Carmel, nel Devonshire, il romanzo descrive con occhio spietato seppur satirico la rigida divisione classista e sessista della società inglese. Cluny Brown è la protagonista, una giovane donna di vent’anni, orfana, allevata dagli zii; di buon carattere, volenterosa, non bella, sembra non sapere quale sia il suo posto, e lo dimostra con una serie di stravaganze. Per lo zio idraulico, rimasto vedovo, una nipote dal comportamento imprevedibile è qualcosa di imbarazzante. Di conseguenza pensa che per un carattere così indipendente e originale, l’unica soluzione sia mandare Cluny a servizio sotto una governante severa. Ma…

Rispondi