Sofia legge “I Nomismagici”, di Claudio Gurra

di Sofia Frigerio, 9 anni.

Ho letto “I Nomismagici” in parte durante le seduta di lettura nel lettone con la mamma e in parte da sola. E’ una raccolta di sette fiabe che mi sono piaciute perchè sono molto fantasiose.

Mi è piaciuto anche il linguaggio dello scrittore che è stato molto bravo a inventare queste fantastiche storie. Quella che mi è piaciuta di più è “La vera storia del re e della sua serva“. L’ho trovata molto divertente perchè è la classica storiella della serva che racconta al suo re la storia di un re seduto sul comò e continua a ripetere la filastrocca. A un certo punto però lei sviene e il re entra in panico.

Il re si trova, infatti, a dover fare tutto da solo: deve rifare il letto alla mattina e, soprattutto, imparare a cucinare.

Questa storia, secondo me, insegna che non bisogna essere troppo viziati perchè se ti abitui a essere servito da tutti poi, se quelle persone non ci sono più, tu devi fare tutto da solo; quindi è meglio imparare prima che dopo.

La copertina del libro ha un disegno molto bello, mamma mi ha detto che l’ha disegnata proprio lo scrittore! Ho trovato divertente anche il ritratto dell’autore pubblicato alla fine del libro. Credo che “I Nomismagici” sia un libro perfetto per i bambini.

 

La scheda libro

I Nomismagici

di Claudio Gurra*

Edzioni Convalle

I Nomismagici

 

 

 

 

 

 

 

 

*Claudio Gurra è una meravigliosa forza della natura. Sa cantare, suonare, dipingere, scrivere e affascinare. E’ una persona che ha molto da dire e noi abbiamo molta voglia di ascoltarlo.

Mamma Paola