“Il primo bacio”: da Pellai e Tamborini i consigli sull’educazione sentimentale dei preadolescenti


La “coppia del parenting” è stata la prima ad accendere i riflettori sulla preadolescenza, periodo difficile ma spesso non abbastanza attenzionato. Tutti, infatti, aspettiamo con un po’ di timore l’adolescenza dei nostri figli perché sappiamo che arriveranno momenti pesanti. Siamo, invece, ancora poco preparati sulla preadolescenza. Alberto Pellai e Barbara Tamborini, di cui abbiamo già recensito L’Età dello tsunami e Tutto troppo presto, con il libro “Il primo bacio, l’educazione sentimentale dei nostri figli preadolescenti” ci offrono un altro importante supporto per affrontare un momento delicatissimo per noi e per i nostri ragazzi.

Non so voi ma io e mio marito ci pensiamo spesso. Stiamo usando le parole giuste? Stiamo caricando di tensione le nostre parole o riusciamo a trasmettere ai nostri figli la serenità necessaria? Non ci sentiamo mai pronti anche perché, a volte, i nostri figli sembrano più preparati di noi. “I giovanissimi incontrano la sessualità ovunque, e spesso non possono parlarne con nessuno che li aiuti a decodificare, a interpretare nel modo giusto ciò che vedono e ciò che fanno”.

Pur avendo le giuste limitazioni sull’utilizzo di smartphone e pc, oggi anche i preadolescenti hanno accesso a una quantità di informazioni e videoinformazioni che sembrano rendere inutile un intervento per parlar loro d’amore. Invece il nostro ruolo è ancora più importante e fondamentali sono i tempi in cui decidiamo di intervenire anche combattendo con la “normalizzazione della sessualità” che pervade il mondo reale e ancor più quello virtuale.

“Non importa se avete figli, preadolescenti o già abbastanza grandi da aver avuto le prime esperienze sessuali. Vi proponiamo di ripartire dalle fondamenta: il primo bacio, il primo gesto intimo dell’amore di coppia“.

Anche attraverso l’intervista ai 4 figli della coppia (18, 15, 12 e 10 anni) capiamo come cambino le esigenze di comunicazione dei ragazzi. Il consiglio degli autori è parlate di sessualità ogni volta che se ne presenta l’occasione perché glissare o tacere potrebbe essere il primo mattone di un muro che diventerebbe sempre più difficile da abbattere. Un utile schema suggerisce come e quando parlare di educazione sessuale a seconda dell’età dei nostri figli.

Tanti altri spunti offerti dal libro ci consentono di affrontare tutte le tematiche legate all’affettività da diversi punti di vista: attraverso le nostre parole, attraverso la storia di qualcuno (la seconda parte del libro racconta 40 primi baci) ma anche attraverso un film o una canzone che sono linguaggi più immediati per i nostri ragazzi.

La scheda libro

Il primo bacio, l’educazione sentimentale dei nostri figli preadolescenti

di Alberto Pellai e Barbara Tamborini

Ed. DeAgostini

Il primo bacio pellai