Parlami di lei, la verità svelata da un sogno

Parlami di lei” è il romanzo di Francesco Lisa in cui traspare palesemente l’amore per la propria terra e il conseguente senso di appartenenza, nelle cui radici sedimentano i profumi, gli odori e i sapori della Sicilia.
Gli scenari suggestivi di Rometta (Me) fanno da sfondo alla storia e valori come l’amore, l’amicizia e il rispetto, le fanno da contorno.
Già dalle prime pagine ho avuto la sensazione di leggere con altri occhi, di essere catapultata in quel luogo magico, a tratti mistico e, grazie anche a un sapiente uso del linguaggio e dei dialoghi, alcuni intercalati da termini dialettali, sono “diventata” una siciliana anch’io. La storia diventa più avvincente verso la metà del libro e la suspense mi ha spinta con voracità ad arrivare fino alla fine.
Nonostante la vastità e la varietà dei personaggi, il romanzo scorre fluido e la minuzia descrittiva conferisce carattere a ciascuno di loro.
Il protagonista è Antonio, un ragazzo allegro e spensierato, il quale si ritroverà faccia a faccia con quel sogno che ben presto diventerà una cruda e triste realtà. La sua fidanzata, Elena, lo accompagnerà lungo il percorso turbolento alla ricerca della verità celata.
Il binomio amore-donna è una costante del romanzo, in varie sfaccettature e dimensioni. L’amore che Antonio prova per Elena, nonno Peppino e il rispetto per nonna Concetta, la devozione di Martina per il caro marito, i sacrifici di Matilde, l’amore perduto e il rimpianto di Franco, solo per citarne alcuni.
La nota triste nell’epilogo della storia induce il lettore a riflettere su un tema attuale e ampiamente discusso, quello della violenza sulle donne e il femminicidio.
In fondo, l’amore è donna e il rispetto è la più alta forma di amore.
Lorena Cangiano
La scheda libro
Parlami di lei, di Francesco Lisa