Princesa e altre regine: le donne di De André prendono vita

Un originale progetto quello di Concita De Gregorio che, insieme a giornaliste, fotografe, blogger, scrittrici e illustratrici, avendo ascoltato, amato e condiviso le canzoni al femminile di Fabrizio De André, hanno deciso di dar loro una seconda vita facendone uscire le protagoniste dalle canzoni.

Chi con la penna, chi attraverso i pennelli, chi con la macchina fotografica, ha tracciato i profili di donne antiche e moderne, tutte caratterizzate da “una fragilità inossidabile” e per questo atemporale.

 

“Le donne delle canzoni di Fabrizio De André sono nomi che ciascuno ha pensato di sapere a memoria, di conoscere alla perfezione per averle portate nella sua vita a spiegare, consolare, illuminare un momento…Nina, Ninetta, Teresa, Fernanda, Maria e la moglie di Anselmo, persino, Bocca di Rosa e Marinella, certo. Disegnano un mondo, tutte insieme. Forse disegnano il mondo. Tuttavia, quando abbiamo provato a raccontare la favola che le tenesse insieme – così, per gioco: per vedere se dentro la favola ci entrasse proprio tutto il mondo, o qualcosa di meno, o qualcosa di più-, ci è venuta la voglia, il desiderio e il bisogno, di liberarle dalla canzone”.

 

Le donne di musica prendono vita

E così da “Ave Maria” prende vita una sedicenne siciliana, Mavara (strega), incinta di un albanese. Il padre della ragazza, che vive più in galera che a casa, non ne vuole sentire parlare e combina un matrimonio con un vecchio del paese.

Dolcenera diventa la storia dell’amore travolgente ma impossibile tra due donne, Sidun e Jamina, la cui corrispondenza viene restituita, dopo l’alluvione di Genova, a “un angelo del fango” grazie al quale “Le parole delle amanti sopravvivono all’amore e alla loro rovina“.

Tra “Le passanti” emerge Carla la cui coscienza è temporalmente disallineata dal suo corpo fino all’incontro con Serse che, come lei, viaggia sul Frecciarossa Torino-Milano. Tra loro scatta la magia che, il più delle volte, viene solo sfiorata tra persone che incrociano gli sguardi e vanno oltre.

 

Un progetto ben riuscito che dà vita a storie sì ispirate da una canzone ma compiute nel senso e nel tempo, storie che restano nel cuore come nel cuore sono rimaste le donne che Fabrizio De André ha reso immortali mettendole in musica.

 

La scheda libro

Princesa e altre regine

20 voci per le donne di Fabrizio De André

Un progetto di Concita De Gregorio

Edizione Scrittori Giunti

princesa qui si legge