Sofia, 10 anni, legge “Sentirai parlare di me”, la storia di una vera eroina

Questo libro, bello e interessante, racconta di Bianca, una ragazza che frequenta la prima media e desidera diventare una giornalista. Bianca scrive sul giornale online della scuola “Fuori dal cerchio”, insieme a due compagni, Martino e Anita.

Nella “settimana dei mestieri” organizzata dalla scuola, una curiosa giornalista di nome Vittoria si presenta nella classe di Bianca per fare una lezione sul  giornalismo ma, a un certo punto, Vittoria riceve una chiamata e deve correre a seguire un’indagine. Bianca torna a casa, riceve un messaggio da Martino che le scrive di tornare subito a scuola… Quando Bianca arriva trova i suoi amici increduli a guardare un bellissimo graffito firmato da un misterioso “Solar”. A guardare il graffito si ferma anche Matteo, il ragazzo di terza che piace moltissimo a Bianca che diventa…rossa ogni volta che lo incontra. Mentre la nostra protagonista riflette sugli articoli da scrivere per il giornale della scuola, inizia a frequentare Vittoria che, tra misteriose camminate e inseguimenti, le racconta la fantastica storia della giornalista Nellie Bly.

Non ho mai scritto una parola che non venisse dal cuore. Né mai lo farò.

E’ una frase pronunciata da Nellie Bly, una donna molto coraggiosa che ha sempre lavorato al servizio della verità.

Nellie visse alla fine del 1800, veniva da una famiglia povera, ma trovò il coraggio di scrivere molte inchieste che cambiarono un po’ la storia delle donne. Quella che mi ha colpito di più è stata l’avventura, piuttosto paurosa, di quando si è finta pazza per scoprire cosa accadeva dentro i manicomi femminili. Nellie riesce a farsi internare e scopre che le donne “pazze” non erano tutte pazze … molte erano state mandate nei manicomi dai mariti che volevano divorziare e, per non pagare gli avvocati, accusavano le mogli di essere pazze. TERRIBILE!!!! INCREDIBILE!!! MOSTRUOSO!!! Nei manicomi le donne venivano maltrattate orribilmente ma la denuncia di Nellie ha contribuito a cambiare le loro condizioni.

Io credo che Nellie sia una vera eroina. Oggi i giornali, ma soprattutto i social, creano eroine che non hanno fatto niente di speciale. Sta a noi capire quando una persona fa e lascia davvero qualcosa di buono per i suoi simili.

Nellie, cui Vittoria si ispira, diventa un modello anche per Bianca. Ma per scoprire cosa succede (come finisce l’indagine di Vittoria? chi è Solar? come va a finire tra Bianca e Matteo?) dovete leggere tutto il libro “Sentirai parlare di me“.

L’autrice, Sara Rattaro, è stata davvero brava perchè ha permesso a tutti noi di conoscere la storia di Nellie che nessuno, fino a oggi, ci ha mai raccontato.

Per chi vuole approfondire, alla fine del libro una breve cronologia permette di saperne di più su Nellie Bly.

Sara Rattaro ha scritto anche la storia di un altro eroe: Albert Bruce Sabin, che inventò il vaccino orale antipolio e salvò i bambini del mondo. Leggi qui la recensione di Ranieri e qui quella di Nicolò.

La scheda libro

Sentirai parlare di me

di Sara Rattaro

Mondadori

Sentirai parlare di me - Sara Rattaro