Sofia, 11 anni: i libri fanno venire una voglia pazzesca di imparare

Oggi vi presentiamo Sofia Tommasi, una piccola grande lettrice di 11 anni. L’abbiamo intervistata durante la sua vacanza in Grecia. Nel solo periodo estivo (che non è ancora finito) Sofia ha letto ben 17 libri! E a brevissimo pubblicheremo anche le sue recensioni perché siamo onorati di annunciarvi che Sofia entra a far parte della famiglia di Qui si legge! Yuppie!!!!

Qui Si Legge (QSL)  – Sofia, qual è il primo libro che ricordi di aver letto?

Sofia – Il primo libro che ricordo di aver letto è “Le Streghe” di Roal Dahl.

QSL – Quanto tempo dedichi alla lettura?

Sofia – Durante l’anno scolastico sono quasi sempre impegnata tra lo studio e la ginnastica artistica, cerco comunque di leggere prima di andare a letto e durante tutti i momenti liberi della giornata. D’estate dedico quasi tre ore al giorno alla lettura.

QSL –  Hai dei momenti e/o dei riti per i momenti di lettura?

Sofia – Di solito mi piace molto leggere all’aperto con qualcosa da mangiare o da bere, oppure leggo sul mio letto rigorosamente a pancia in giù!
QSL – Cos’è la lettura per te?

Sofia – Per me la lettura è un salto in un mondo parallelo, un viaggio nella mente del/della protagonista.
QSL – Qual è il genere che ti piace di più?

Sofia – Mi piace leggere i romanzi, i libri di avventura e i Fantasy.
QSL –  In questo momento cosa stai leggendo?

Sofia – Sto leggendo due libri :”Gli ottimisti muoiono prima” e “La rinascita del fuoco blu (volume 1)
QSL –  Qual è il libro che, fino a oggi, ti è rimasto nel cuore e perché?

Sofia – “I ragazzi della via Pál“, anche se pensò che verrà presto spodestato da “Gli ottimisti muoiono prima“. Ne “I ragazzi della via Pál” mi ha colpito la morte finale del minuto soldato e come i ragazzi prendano così sul serio la battaglia.

QSL – Come tieni il segno?

Sofia – Quando non ho a portata di mano il mio segnalibro personalizzato, arrivo a una pagina facile da memorizzare (999, 44,…) e poi riprendo da quel punto. Se no uso il segnalibro.
QSL – Ti piace sottolineare? Ricordi una frase che ti ha colpito in particolare?

Sofia – Sottolineo solo se i libri sono miei e a matita. Una frase che mi ha colpito è questa: “un pessimista l’azzecca più spesso di un ottimista, ma un ottimista si diverte di più. E nessuno dei due può cambiare la marcia degli eventi“.
QSL –  Leggi su carta o e-book?

Sofia – Sia su carta sia e-book

QSL – Cosa diresti a un bambino o una bambina della tua età per convincerli a leggere un libro?

Sofia – Direi: “La lettura è molto importante, non solo arricchisce il vocabolario e ti fa scoprire cose nuove, ma, al contrario della TV, dopo vari libri cominci ad avere una voglia pazzesca di imparare! Spero che le mie parole servano a qualcosa.