Due incredibili storie di Natale. Sofia intervista Loredana Limone

Sofia intervista Loredana Limone
Sofia intervista Loredana Limone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo è uno dei libri sul Natale cui sono più affezionata. L’ha scritto, Loredana Limone, una scrittrice che conosco e che è venuta nella mia classe a presentare un altro libro (Il fagiolo magico e altre fiaboricette, leggi la mia recensione).

Le ho fatto qualche domanda su questo libricino che contiene due storie di Natale molto divertenti: una bambina curiosa si ritrova al polo nord dopo essersi infilata nel sacco dei doni di Babbo Natale e una Befana si ritrova senza scopa mentre sta preparando le calze per i bambini. Anche la copertina e i disegni del libro sono molto belli.

 

SOFIA – Loredana, perchè hai iniziato a scrivere fiabe?

LOREDANA – Ho iniziato perchè quando mio figlio Francesco era piccolo, molto più piccolo di te, raccontargli le fiabe era il modo migliore per farlo addormentare. Ero piena di ispirazione e infatti ho scritto parecchie fiabe in quel periodo. Queste due sul tema del Natale le ho scritte pensando alle sue marachelle e le conservate per tanto tempo fino a che le ho viste pubblicare.

SOFIA – Perchè proprio due storie?

LOREDANA – Queste erano sullo stesso tema, il Natale, e della stessa lunghezza, per questo stavano bene insieme. Ne ho un’altra molto più lunga che spero sia pubblicata più avanti e che parla di una befana sorda e di calze puzzolenti.

SOFIA – La befana nella storia è senza scopa. Possiamo dire perchè?

LOREDANA – La scopa le viene rubata da due ladri e lei, poverina, chiede aiuto a un poliziotto e al suo cane, Bobby.

 

Se Loredana capita dalle vostre parti a presentare il libro, andateci: fa recitare ai bambini scenette tratte dal libro. Io l’ho fatto e mi sono divertita molto!

Sofia

Due incredibili storie di Natale