Libri da regalare a Natale: le 7 strenne Mondadori scelte da Qui si legge

Natale è davvero alle porte e se ancora non avete pensato ai regali potete correre ai ripari con un pensiero davvero speciale: un libro. Non ci stancheremo mai di ripeterlo: un libro ben scelto è un regalo d’amore, sopravviverà al Natale e anche a noi. Ecco le scelte di Qui si legge tra le strenne Mondadori.

(Leggi anche “Natale: sette buoni motivi per regalare un libro a un bambino).

 

MONDADORI LIBRI PER RAGAZZI

Storie della buonanotte per bambine ribelli

di Elena Favilli e Francesca Cavallo

Storie della buonanotte per bambine ribelli
Leggi la recensione completa di Sofia, 8 anni

Finalmente un nuovo filone per le bambine moderne. Oltre ai principi azzurri c’è di più: c’è un mondo che è anche nelle nostre mani e le fantastiche 100 donne raccontate in questo libro ne sono una testimonianza.

Ecco il pensiero di mia figlia Sofia, 8 anni:

Non sono principesse bellissime con principi che le portano via su un cavallo bianco, sono donne straordinarie che hanno scritto la storia. Ci sono storie di donne che sono vissute nell’antichità come Jingù, un’imperatrice giapponese, oppure nel 1800, come la regina guerriera Lakshmi Bai. Ci sono anche donne vissute ai nostri tempi come la scienziata Rita Levi Montalcini che dà il nome alla mia scuola, oppure ancora viventi come Malala. Alla fine di ogni storia ci sono frasi importanti che queste donne hanno detto durante la loro vita“.

 

 

 

 

 

 

Il cacciatore di sogni

di Sara Rattaro

Il cacciatore di sogni
Leggi la recensione completa di Ranieri, 10 anni

Il libro di Sara Rattaro racconta la storia di Albert Bruce Sabin, lo scienziato che inventò il vaccino orale antipolio e che salvò i bambini del mondo, già provati dalle atrocità della seconda guerra mondiale.

Un libro che ha emozionato mio figlio Ranieri, 10 anni, e che glielo ha fatto definire “Uno dei più bei libri che io abbia mai letto” (e ne legge davvero tanti!). Ecco il suo pensiero.

Grazie al libro “Il cacciatore di sogni” anch’io ho conosciuto la vita di Sabin ma sono sicuro che sono tantissime le persone che non sanno niente di lui. Invece il suo esempio è importante e credo che sia utile leggere la sua storia, dopotutto ci ha salvati da una malattia terribile. Nel libro saprete anche come continuerà la vita di Luca. Ho letto tutto d’un fiato questo libro e mi ha commosso. Non sono bravo a parlare di emozioni ma questo libro me ne ha fatte provare davvero tante. Leggetelo

 

 

 

 

 

La banda dei cinque

di Enid Blyton e Manuela Salvi

La banda dei cinque
Torna in libreria “La banda dei cinque”

Ho letteralmente fatto un salto in libreria quando ho visto questo titolo. E sono tornata indietro di quasi 40 anni. Frequentavo la scuola media e “La tv dei ragazzi”, al pomeriggio, trasmetteva il telefilm “La banda dei cinque”.

Non vedevo l’ora di tornare da scuola per seguire le avventure di questi ragazzi e del loro cane. La mia preferita era “Giorgina che si fa chiamare George”, la leader del gruppo.

Questo è uno dei regali che i miei figli troveranno sotto l’albero.

Potranno vivere le avventure dei protagonisti e conoscere qualcosa in più della loro mamma.

Sono sicura che rimarrà nel loro cuore.

 

 

 

 

 

 

 

Questa era la sigla del telefilm! La canto ancora adesso!

 

Piccole Fiabe per grandi guerrieri

di Matteo Losa

Piccole fiabe per grandi guerrieri
Leggi l’intervista a Matteo Losa

Voleva diventare scrittore e ce l’ha fatta Matteo Losa, 35 anni, appassionato di fiabe tanto da mettersi a studiare per scriverne di nuove dal sapore eterno.

Si è ammalato di cancro 9 anni fa e oggi convive con una chemioterapia quotidiana di mantenimento, ma questo non gli ha permesso di perdere la grinta, l’ottimismo e la tenacia per inseguire il suo sogno.

Oggi il suo progetto è diventato un libro di fiabe stupende, edito da Mondadori. Fiabe che contengono messaggi importanti: se hai davanti un ostacolo puoi provare a superarlo, non arrenderti.

La sofferenza è come una fiaba – mi ha raccontato Matteo quando l’ho intervistato – ti cambia la vita piano piano, non da un giorno all’altro, si metabolizza poco alla volta anche attraverso le persone che ti stanno intorno: grazie al loro affetto e al loro amore riesco ad amare la vita nonostante le difficoltà che mi mette davanti tutti i giorni

Questi gli hashtag che consentono di seguire la sua storia e il suo progetto.

 

 

Cuore di seta

di Shi Yang Shi

Cuore di seta
Cuore di seta, a breve intervista dell’autore su Qui si legge

La storia vera di Yang, figlio di un ingegnere e di una dottoressa, emigrato in Italia a 11 anni e costretto a vivere come clandestino. La storia di un riscatto passato dalla ferma volontà di volercela fare grazie al talento che vede Yang laurearsi in Bocconi, diventare cittadino italiano, calcare il palcoscenico del teatro con incursioni nel piccolo schermo (è stato uno delle Iene) e scrivere un piacevolissimo libro.

Tanti gli argomenti trattati (immigrazione, sfruttamento, pregiudizi, omosessualità) ma su tutti spicca lo sguardo sulle due culture, italiana e cinese, che dal piccolo squarcio nella seta del suo cuore, Yang lancia per trovare il suo posto nel mondo.

 

 

 

 

 

 

 

Ogni storia è una storia d’amore

di Alessandro D’Avenia

D'Avenia, il più amato dai teen
D’Avenia, il più amato dai teen

Ho incontrato e intervistato tanti adolescenti per questo blog e la maggioranza di essi esprime una preferenza per i libri di D’Avenia, professore e scrittore. D’Avenia ha una capacità di raccontare storie e di tracciare percorsi non consueti nell’immenso patrimonio della letteratura che crea dipendenza. I suoi lettori lo comprano a scatola chiusa e questo vuol dire “ragazzi che leggono”, un binomio per niente scontato. Per questo scelgo “Ogni storia è una storia d’amore” perfetto per i ragazzi ma anche per noi adulti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Le donne erediteranno la terra

di Aldo Cazzullo

 

Le donne erediteranno la terra
Leggi la recensione

Il libro ha un anno ma l’ho inserito tra le strenne 2017 perchè, a mio parere, è e sarà attuale ancora per molto tempo. Perchè le donne erediteranno la terra?

“Il mondo adesso è nelle mani della “generazione Hermione” – sostiene Cazzullo – di quelle ragazze che, come la protagonista femminile di Harry Potter, “sono secchione, ambiziose, capaci di prendersi le proprie responsabilità e di porre rimedio agli errori dei maschi”, ragazze che coltivano il loro talento sino a conquistare la leadership”. E se prima dovevamo cercare col lanternino le donne meritevoli di finire sui libri di storia, adesso è il momento delle donne ai vertici della politica e ai vertici delle aziende anche se, per far valere i nostri meriti, siamo costrette ad avvalerci delle quote rosa, chissà per quanto tempo ancora.

Se amate una donna regalateglielo, se la temete, regalatevelo.