Con o senza di noi: Nuvola, Tommaso e la fragilità dell’adolescenza

Con o senza di noi è l’ultimo lavoro di Valentina Sagnibene per DeA Planeta. Un romanzo per giovani adulti che piace anche alle mamme e alle nonne visto che, per esempio, io ho la stessa età della nonna della protagonista 🙂

Con o senza di noi è la storia di Nuvola, 17 anni, ragazza agli occhi degli altri “trasparente” come una nuvola; la sua passione è il disegno e ha un posto del cuore per dedicarvisi: la terrazza della scuola a 13 metri di altezza. Là, più vicina alle nuvole vere, riesce a mettere a fuoco paure e desideri. Nuvola vive con la giovane madre, Dalila, e la (giovane) nonna Giovanna; non ha mai conosciuto il padre e conoscerlo è il suo più grande desiderio. Non ha molti amici, non si veste alla moda, cerca dentro se stessa le risposte che il mondo esterno e gli adulti non riescono a darle.

Tommaso è il campione di atletica del liceo, bello, di buona famiglia, successi scolastici e sportivi uno dietro l’altro, fidanzato con Sara, la più carina del liceo, lo stesso che frequenta anche Nuvola.

Tommaso sente il peso delle aspettative che tutti hanno su di lui: quella vita gli va stretta, non l’ha scelta, ma il coraggio di ribaltare il sistema non c’è.

Quante cose nascondiamo per proteggerci? Per quanto tempo affrontiamo i nostri demoni da soli?

Il tormento di Tommaso parla la stessa lingua di quello di Nuvola e, complice un involontario incontro-scontro, i due ragazzi allacciano un filo che, se da una parte li renderà inseparabili, dall’altra attirerà ire e cattiverie del gruppo dominante. Insieme, però, Nuvola e Tommaso riusciranno a rendere espliciti i loro desideri e a fare il possibile per farli avverare.

La storia scorre veloce, con una buona tensione sui diversi piani: riuscirà Tommaso a vincere il titolo regionale e a guadagnare l’ambita università americana? Riuscirà Nuvola a trovare suo padre? L’incontro delle solitudini di Nuvola e Tommaso dove li porterà?

Il romanzo accende una luce sul senso di inadeguatezza che accompagna gli adolescenti, oggi sempre più fragili perché molto più esposti al giudizio non solo dei coetanei. Si aprono anche domande sui luoghi comuni che stigmatizzano questa fase così delicata di crescita: gli adolescenti sono superficiali, vivono per apparire, non pensano al loro futuro, non si impegnano. Ma i nostri ragazzi sono davvero così o a noi adulti fa comodo pensare che lo siano?

Da mamma lettrice avevo voglia di abbracciare Nuvola e Tommaso e prendere a schiaffi i loro genitori: “aprite gli occhi!“, avrei voluto dirgli, “che questi ragazzi hanno bisogno di voi!”, ma la bravura dell’autrice ha soffocato questo desiderio per concentrare le mie emozioni in un finale del tutto inaspettato.

Con o senza di noi è un’ottima prova per Valentina Sagnibene e dimostra, oltre a una sensibilità in grado di raccontare la fragilità dell’adolescenza, una grande crescita della sua scrittura.

La scheda libro

Con o senza di noi

di Valentina Sagnibene

DeA Planeta